Gui Rosa Hero
Courtesy of Gui Rosa and Jude Harrison

Gui Rosa

Laureatosi con un Master alla Central Saint Martins nel 2020, Gui Rosa fa confluire la sua esperienza di vita nei suoi capi, traendo ispirazione dall'educazione liberale ricevuta in Portogallo, combinata con una reazione viscerale alle immagini negative di mascolinità nelle quali si è imbattuto da adulto. Attraverso un uso decisamente non tradizionale del crochet, Gui crea capi artigianali sfrontatamente frivoli ma sovversivi, che intendono consapevolmente riappropriarsi degli stereotipati luoghi comuni della cultura pop, accostando una tecnica tipicamente femminile all'iconografia maschile.

La Collezione

Valorizzando e perfezionando i capi indossati nel suo film "Til Death Do Us Ride", presentato al GUCCIfest, Gui Rosa ha creato una capsule collection che sfreccia a tutta velocità on the road, in cui il lato mascolino e il lato domestico si bilanciano attraverso l'accostamento di capi colorati lavorati a crochet, a maglia e in tulle a capi in pelle e denim. Nel suo insieme, la collezione vuole smantellare l'immagine tradizionale dell’uomo, creando una tensione tra la femminilità e la mascolinità estrema in un film a metà tra il fantasy e il road movie ambientato tra camion e asfalto. Centrali per la narrazione sono i suoi esclusivi stivali da cowboy lavorati a maglia.